A.L.I.C.E. onlus
blog & news

Celebrati i 15 anni della nascita di Alice

Venerdì 11 maggio presso la Cittadella dei Giovani, alla presenza delle autorità politiche cittadine e regionali, e del presidente nazionale di Alice Italia, sono stati celebrati i 15 anni di attività di Alice. Il fondatore, dr. Giuseppe D'Alessandro, neurologo dell'Ospedale di Aosta, ha ripercorso le tappe più importanti effettuate in questo intervallo di tempo. Quindici anni di sacrifici, ha detto il dr. D'Alessandro, di impegni, incontri, convocazioni, riunioni, inziative, manifestazioni. Molto tempo sottratto alla famiglia, al lavoro e al tempo libero. Risvolti lavorativi con penalizzazioni di avanzamento professionale per il successo ottenuto. Si è vero, quindici anni di duro lavoro e anche di amarezze, ma a fianco dei pazienti, dei familiari, dei soci, dei sostenitori, dei medici impegnati nella cura dell'ictus in tutta Italia e tanti altri che si sono avvicinati in qualche modo Quindici anni che ha detto "rifarei senza cambiare nulla, perchè le gratificazioni e le riconoscenze che ho avuto da tante persone, non potrei in alcun modo ottenerle anche perfezionando al meglio il percorso svolto". La signora Zani Lorella, attuale presidente dell'associazione Alice VDA, prendendo la parola, ha rivolto un saluto di benvenuto al nuovo Presidente Nazionale di Alice Italia, ing. Binelli Paolo, una persona che, sebbene da poco alla guida dell'associazione, si è già dimostrata una figura valida, capace e motivata. Al presidente sono andati inoltre gli auguri di un lavoro proficuo per il suo nuovo incarico. Un saluto di benevenuto alla dr.ssa Nicoletta Reale, attuale segretaria di Alice, sin dai primi anni della sua costituzione a fianco e sostenitrice dell'associazione. Un saluto particolare al Dr. Bonatto Giuseppe, presidente storico di Alice Cuneo, uno dei primi sostenitori di Alice Italia, e al Presidente della neo federazione Alice Piemonte. Il Presidente Binelli, ringraziando il dr. D'Alessandro per il lavoro svolto in questi, ha voluto, in presenza del Sindaco di Aosta, Bruno Giordano, e del vice-presidente del Consiglio André Lanièce, consegnare una targhetta di riconoscimento da parte di tutti i rappresentanti di Alice


(nella foto, da sinistra verso destra, la signora Zani, il dr. Giuseppe D'Alessandro e l'ing. Paolo Binelli.

 
Un'altra targhetta è stata consegnata al dr. D'Alessandro dalla signora Zani a testimonianza della riconoscenza dei pazienti e dei familiari.
Anche Bonatto ha voluto testimoniare la sua partecipazione consegnando al dr. Giuseppe D'Alessandro un assaggio di formaggio Castelmagno, un simbolo prestigioso e rinomato della sua città .

D'Alessandro e Binelli col Castelmagno











Sono stati poi consegnati dal Sindaco di Aosta e dal vice-presidente del consiglio regionale gli attestati di merito per l'attività di volontariato svolta a favore di Alice VDA a: Canepa Alberto, Favario Guido, Bacchieri Cortesi Marco, Simone Carla, Chastres Sandra; e gli attestati di fedeltà per il costante sostegno all'associazione Alice VDA a: Rigo Sergio, Chiuccurlotto Giuseppina, Gal Mario Stelio, Castiglione Carla, Bizel Liliana, Berlangieri Giuliana, Angela Carcereri, Blanc Bruna, Tropiano Rosina. Inoltre, in occasione della celebrazione, il dr. D'Alessandro ha illustrato le proprietà dell'Aspirina, un farmaco impiegato per la prevenzione dell'Ictus, e gli inconvenienti se utilizzato in modo in modo improprio. (In un prossimo post sarà trattato per grosse linee questo interessante argomento. In chiusura dei lavori e prima dell'aperitivo, la presidente signora Zani nel ringraziare tutti ha voluto ricordare il ritorno della manifestazione di "Una ciliegia per Alice" . Sabato 26 maggio 8.30-13.30 raccolta fondi, misurazione pressione arteriosa, screening fibrillazione atriale, principale causa di ictus cerebrale di origine cardioembolica, con offerta ciliegie presso Gros Cidac e Piazza Chanoux. Alice è stata fondata ad Aosta nel 1997 dal dr. Giuseppe D'Alessandro neurologo della SC di Neurologia dell'Ospedale di Aosta. Attualmente Alice è una federazione nazionale con sede a Roma ed è presente in tutte le regioni d'Italia e con sedi in oltre 100 città italiane.

Altre foto della manifestazione.


Illustrazione delle qualità del Castelmagno

Intervento Zani e Binelli



Brindisi; a sinistra: D'Alessandro; centro: Binelli; a destra: Laniece